Durante il lockdown-Maestre per un giorno
Durante il lockdown-Maestre per un giorno
11 Settembre 2020
Assemblea dei soci
26 Ottobre 2020

Relazione annuale

Relazione accompagnatoria al bilancio al 31/12/2019
“ASSOCIAZIONE G.R.D. Genitori Ragazzi Down Bologna APS ”
con sede a Bologna, Via della Salute 51– 40132 Bologna

****************
Gentili soci si ritiene opportuno aggiungere alcune note al Bilancio:
-L’Associazione G.R.D. si è costituita in data 8 febbraio 2005 con scrittura privata registrata all’
Agenzia delle Entrate – Ufficio di Bologna 1 in data 10 febbraio 2005 al n. 642 serie 3°;
-L’Associazione attualmente risulta iscritta al Registro Regionale del Terzo Settore APS con il n.
6359 dal 29/1/2020 avendo integrato il nuovo Statuto Associativo in base alla vigente normativa con
assemblea straordinaria del 31/05/2019;
-l’Associazione possiede tutti i requisiti di legge e presenta una struttura organizzativa democratica e
le cariche associative sono attribuite elettivamente;
-l’attività dell’Associazione è svolta in ambito sociale, volta a favorire l’integrazione, l’inclusione in

tutti gli ambiti, scuola, lavoro, contesti di vita delle persone con la Sindrome di Down o con altri di-
sabilità. Pertanto, in accordo con i sevizi Asl, segue dalla nascita all’età adulta il soggetto e la sua

famiglia. Si parte dall’accoglienza, dopo la comunicazione della diagnosi, ai consigli per la scelta
delle terapie abilitative o riabilitative, affianchiamo nei gruppi operativi la famiglia e seguiamo il
percorso scolastico e l’inserimento lavorativo. L’Associazione contribuisce e sostiene i ragazzi nella
costruzione di un progetto di vita quanto più autonomo possibile;
-l’Associazione non persegue fini di lucro;

-l’Associazione è nata per iniziativa di un gruppo di genitori al fine di fornire supporto ad altri geni-
tori e ragazzi nelle varie fasi della crescita informando, sensibilizzando, organizzando laboratori e

partecipando ad iniziative territoriali che dessero visibilità ai ragazzi disabili.

Oggetto principale dell’Associazione GRD è sostenere tutte le iniziative atte a promuovere l’integra-
zione sociale delle persone con Sindrome di Down o comunque in situazione di svantaggio sociale,

accompagnare e sostenere la famiglia nelle varie fasi di crescita del figlio, ricercando insieme a lei le
soluzioni più adatte al momento, in base a quanto offre il territorio, in sinergia con i servizi Asl. Negli
anni particolare attenzione è stata posta ai laboratori di autonomia, che i ragazzi più grandi seguono
da anni. Ormai hanno raggiunto un buon livello e passano ore senza l’educatore nella casa presa in
affitto di Via porto n. 15 a Bologna, dal venerdì alla domenica. Dal 2018, per i nuovi gruppi è stata

presa in affitto anche un’altra casa a via degli Orti 37, oltre che a via Ghisiliera 15, e via Emilia Po-
nente 467 e per un semestre anche via Emilia Levante 81, sempre a Bologna. Per brevi soggiorni

estivi sono state utilizzate case a Miramare e per gite a Torino, Firenze con air bnb.

L’Associazione GRD ha un suo rappresentante all’interno dei Comitati Consultivi misti Asl dei di-
stretti di Bologna, San Lazzaro, Pianura Est.

Fa parte del CUFO, Comitato Utenti Familiari Operatori, all’interno del DSM DP Dipartimento di
Salute Mentale di Bologna. Ora è anche coordinatore del sottogruppo CUFO NPIA e fa parte del

Coordinamento CUFO. Da gennaio 2020 ha assunto la presidenza Antonella Misuraca, anche presi-
dente di GRD Bologna.

L’Associazione GRD è socia di Coordown Onlus, associazione nazionale sulla Sindrome di Down.

1

Partecipa al CRC collaborando al rapporto annuale sull’infanzia e l’adolescenza in Italia, e ha fatto
parte del tavolo Pianura Est di recepimento dell’accordo di programma scolastico.

Insieme al Comitato amici di Lejeune e Ceps la nostra associazione è stata presente in DH dell’ospe-
dale Sant’Orsola per accogliere i genitori del bambini con trisomia 21. Inoltre è stata chiamata a par-
tecipare dalla Fondazione Sant’Orsola al lancio del progetto Guarda come cresco nel luglio 2019 in

piazza maggiore con la testimonianza e poi al convegno organizzato dal Comitato amici di Lejeune-
dal medesimo titolo del 16 nov 2019 presso un aula Magna del Sant’Orsola: durante tale convegno è

stato salutato il prof guido Cocchi che è andato in pensione, importante riferimento da anni per fol-
low up dei arazzi con SDD.

Tuttora partecipiamo con gli AdL e CEPS alla programmazione dell’intervento denominato Guarda

Come Cresco che sostiene con percorsi di logopedia mirati la crescita di bimbi da zero a 6 anni, pres-
so la Fondazione Sant’Orsola.

il 14 settembre abbiamo partecipato durante la manifestazione terrazze e giardini presso i giardini
margherita alla passeggiata contro il bullismo
Per le raccolte fondi sono stati previsti i pacchi di Natale al centro Nova e a Tigotà di via Lenin, e
vendita cioccolata e piantine presso la sede dei vigili urbani via Ferrari.
Invitati da COMUNE DI RAVARINO abbiamo avuto l’opportunità di partecipare ad una Sfilata di
moda anche i nostri ragazzi: è stato un successo ed il Comune ha fatto anche una donazione!
Al fine di promuovere iniziative di inclusione e acquisizione competenze l’Associazione ha portato
avanti in rete, con altre realtà del territorio, o da sola i seguenti progetti che brevemente elenchiamo:
-PROGETTI WEEKENDS e GIORNATE che hanno beneficiato parzialmente di contributi
del programma PRISMA 2019 del DSM DP di Bologna denominato FEELING E FUORI
CASA, e della Fondazione Carisbo e del Monte FOLLOW ME E FEELING .
Trattasi di progetti in rete con altre associazioni.
Abbiamo attualmente 35 ragazzi divisi in 5 gruppi di giovani, da 13 ai 26 anni, gruppi suddivisi poi
per fasce di età e competenze, che seguono percorsi di autonomia in tre appartamenti in affitto per
weekend più o meno lunghi in Bologna: l’obiettivo è abituarsi a vivere in gruppo condividendo scelte

e imparando a gestire una casa. Per tale finalità prendiamo in affitto appartamenti come sopra ricor-
dato

Inoltre esiste un gruppo storico di età tra i 27/32 anni che si riunisce a via Porto 15, in un apparta-
mento di proprietà di un socio.

-PROGETTO “BENESSERE”, “TOGETHER”- laboratori di AFFETTIVITA’ e RE-
LAZIONE con a seguire un APERITIVO insieme, finanziato con contributi del programma

PRISMA 2019 del DSM DP di Bologna e della Fondazione del Monte.
Il progetto prevede due incontri al mese con una psicologa e un educatore a Bologna e a San Lazzaro.
Sono stati formati già 5 gruppi di adolescenti/giovani adulti.
Per chi ha una disabilità intellettiva non è facile rapportarsi agli altri, comprendere la conseguenza
delle proprie parole, riuscire ad esprimere come ci sente e formulare richieste, perché non sono eterni
bambini, ma diventano giovani donne e giovani uomini a tutti gli effetti.
I genitori dei ragazzi si incontrano ogni tre mesi per riflettere e condividere esperienze sul percorso
dei figli.

2

Al termine del laboratorio di affettività i ragazzi vanno a prendere un aperitivo con gli educatori per
commentare insieme le riflessioni del pomeriggio trascorso.
S è tenuto un corso sulla sessualità per un gruppo di maschi e un gruppo di ragazze che erano
pronti per tale argomento: gli incontri sono stati a Ponticella di San Lazzaro, una volta ogni 2 mesi, in
primavera 2019 .

-PROGETTO DI EDUCAZIONE RELAZIONALE gestito dalla Coop Dolce, per un grup-
po di adulti, una volta la settimana il lunedì pomeriggio: partecipano 6 adulti con SDD.

-PROGETTO AMICI DI LORENZO a Bologna e a Maranatha a San Giorgio di Piano per
ragazzi adolescenti e giovani adulti.

Siamo alla 9° edizione di questo progetto che prevede uscite ludiche il sabato o la domenica pome-
riggio in genere, e qualche volta la sera. Abbiamo avuto un calendario ricco anche nel 2019 : bow-
ling, balli, pattinaggio su ghiaccio, giochi di società.

Si chiamava “quasi amici” ma il 16 ottobre 2018 ci ha lasciato uno degli assidui partecipanti e noi lo
ricordiamo qui, Lorenzo.
Tale attività è integrata vista la presenza di studenti del liceo Mattei e del Majorana in alternanza
scuola lavoro: insieme si passa il tempo piacevolmente alla pari.
-PROGETTO CORO – MUSICO ANCH IO realizzato presso uno studio in via Spartaco,

dall’autunno 2019, dedicato ai ragazzi dai 13 ai 18 anni e realizzato con contributo dei progetti PRI-
SMA 2019 del DSM DP di Bologna .

il gruppo è andato avanti fino a giugno 2019 con la maestra Giulia Matteucci e poi è stato tempora-
neamente sospeso.

-PROGETTO SONG WRITING – tenuto presso una sala di Chiesa Nuova a via Murri , Bolo-
gna, destinato ai ragazzi dai 17 ai 21 anni con contributo del Comune di Bologna.

Con l’aiuto di una psicologa, due musicisti ed un educatore, un gruppo di giovani ha scritto un testo

nuovo su una base musicale esistente, guardandosi dentro, pensando ai loro sentimenti. L’appunta-
mento è stato il giovedì pomeriggio e alla fine è stato registrato un video. Questo progetto è terminato

nella primavera come breve prosecuzione dell’esperienza dell’autunno 2018.
-PROGETTO RADIO –presso la sede operativa in Ponticella di san Lazzaro, nel centro sociale
Le Terrazze, da novembre 2019 è iniziato un corso per costruire, con due operatori, un educatore e la

supervisione della psicologa, una trasmissione radio che poi è terminata a febbraio 2020, con la par-
tecipazione entusiasta di sei ragazzi.

-PROGETTO DANZA integrata presso la scuola di danza Studio 63, si tiene il venerdì alle 16.00
per ragazzi da 13 ai 18 anni, con il contributo del DSM DP di Bologna per i minori .

Partecipiamo due volte l’anno allo spettacolo teatrale della scuola: è un gruppo integrato con normo-
dotati: nel 2019 in primavera era di 26 elementi. Si balla volentieri in gruppo e le relazioni sono im-
portanti come il rispetto dei tempi e degli spazi di tutti.

Nel 2019 è stato tenuto anche un corso di portamento per ragazze .

Da ottobre 2019 abbiamo iniziato un corso di boogie woogie presso le cucine popolari a via del Batti-
ferro 2, il lunedì sera e il martedì sera partecipiamo al corso di ballo country presso il centro Ca’

Rossa a Bologna.
-PROGETTO RIESCO ANCH IO finanziato dal Comune di Bologna per attività sportive è stato
approvato nell’estate 2019 sempre per adolescenti e giovani autistici e con ritardi intellettivi.

3

-PROGETTO DI DANZA MODERNA preso CIAK per giovani adulti il martedì pomeriggio.
-PROGETTO di PATTINAGGIO con associazione sportiva Orizon una volta la settimana.
-PROGETTO Teatro per gli adulti con la partecipazione ad ASCO associazione teatrale che
coinvolge in testi piacevoli i giovani
-PROGETTO “BENESSERE” -CUCCIOLI con contributo PRISMA 2019 del DSM DP di
Bologna.
Il gruppo è al quinto anno di incontri: abbiamo avuto in primavera 2019 un corso per bimbi 1/4 anni e

genitori con due arte-terapiste e un gruppo 4/8 con uno psicomotricità per l’avviamento al coordina-
mento. In autunno invece abbiamo iniziato un discorso sulle esigenze familiari di essere parte di un

contesto dove c’è la disabilità, con una psicologa. Quando ci sono gli incontri per i soli genitori, in
una stanza vicina i bambini giocano con educatrici.

– PROGETTO ARTE MUSICA STARE INSIEME BANDO REG 699/2018 labora-
torio DI AFFETTIVITA con una psicologa a Ponticella di San Lazzaro centro Baobab, due vol-
te al mese con un gruppo di ragazzi.

-PROGETTO laboratorio ESPRESSIVO DI RELAZIONE Si è tenuto a Carteria di San

Lazzaro, con esperte di danza e arte terapia e consisteva in incontri per genitori e figli al fine di age-
volare un equilibrio relazionale in presenza di disabilità varie in contesti multiculturali Si è trattato di

incontri settimanali pomeridiani per età dei bambini dai 4 agli 8 anni il lunedì a cicli.

-PROGETTI DI INTEGRAZIONE SCOLASTICA – SPORT E INSIEME SI CRE-
SCE – con contributi del programma PRISMA 2019 del DSM DP di Bologna,

Nel 2019 sono stati organizzati presso l’ISART Danmicarte , presso il Keynes il dopo scuola, presso
il Mattei la settimana ecologista e seguiti ragazzi in attività di integrazione posso la scuola di danza e
presso ISART( con molta soddisfazione dei ragazzi delle classi partecipanti, dove c’era giovani e
bambini con SDD e autismo.
specifichiamo meglio la settimana ecologista e Dinamicarte
Così abbiamo aderito e tre progetti nel 2018 :
1- Presentazione nelle scuole della convenzione Onu sui diritti in presenza di fragilità e disabilità
nell’ambito di un progetto di COORDOWN dal titolo Volontariamente solidali.

A seguire è stata prevista la partecipazione ad una attività con i nostri ragazzi: una settimana eco-
logista presso il liceo Mattei e presso la Mediateca a San Lazzaro con gli operatori del comune del

settore ambiente, 3 educatori e 8 ragazzi con disabilità e 8 normo. Il progetto è stato un successo a
luglio 2018.
2- Dinamicarte- una settimana a scuola dopo la fine del periodo scolastico, a giugno presso
ISART , continuando laboratori di ceramica, scultura, pittura e andando in piscina tutte le mattine. E’
stata realizzata giugno 2018 .
3- Vacanze estive al mare. Sono state realizzate a giugno /luglio 2019, quattro settimane di
vacanze, di cui tre a Miramare e una a Bologna , con 4 gruppi di ragazzi che vi hanno soggiornato
una settimana ciascuno con 2 educatori, continuando l’esperienza del vivere separati dalla famiglia di
origine…. piace sempre molto la vacanza!

4

-SFILATA A RAVARINO – aggiungo 2019 un gruppo di 9 giovani hanno partecipato alla sfilata di
moda, vestiti, scarpe e occhiali, nell’ambito del giugno di Ravarino (MO) con grande soddisfazione
di tutti ed abbiamo assistito anche una esibizione di balli latini dei nostri ragazzi.
-PROGETTO LA BRIGATA DEL CUORE- sono stati organizzati con Otto in cucina 2 incontri,
uno sulla decorazione al cioccolato e la sfoglia, con il ristorante Furghetti, un incontro sugli aperitivi
analcolici e grissini e una da caffè Terzi . I giovani sono stati molto contenti ed è stato dato rilievo
anche sulla stampa.
– PROGETTO NOI INSIEME – bando della Chiesa Valdese per un progetto che vuole seguire un

percorso da zero a 6 anni con interventi di sostegno ai genitori e condivisione esperienze , con inter-
venti di una psicologa e di arte terapiste: sono previste sedute con l’intervento di una osteopata. Poi

laboratori per i più grandi, fino ad arrivare al periodo dell’adolescenza quando ritorna fondamentale
l’intervento degli educatori con la psicologa

-OUR LIFE TOGETHER bando regionale 689/2019: l’Associazione GRD Bo è capofila per il di-
stretto di Bologna . Il laboratorio “we are together” è iniziato a novembre 2019 con una psicologa e

una educatrice per due gruppi di giovani in via Marco Polo 51, Bologna.
-LA MAGIA DELLA MUSICA bando regionale 689/2019, Grd Bo non è capofila per il distretto di
San Lazzaro. Il progetto ha varie declinazioni, da novembre è partito il corso di Music Together per 7
bambini fino a 5 anni con la sdd, ed è stato fatto un incontro di monitoraggio. Tutti molto entusiasti.

-CONVEGNO GUARDA COME CRESCO, novembre 2019, Antonella Misuraca è stata modera-
trice degli interventi del pomeriggio, quale socia fondatrice di amici di Lejeune e GRD Bo ha iniziato

la collaborazione per il progetto che porta lo stesso nome con la fondazione Sant’Orsola a favore di
percorsi di logopedia per bambini fino a 6 anni con SDD.
-PROGETTO LA CURA DEL CAREGIVER
un gruppo di genitori di bambini /ragazzi con disabilità varie si incontra a San Giovanni in Persiceto,
con cadenza ogni 45 gg circa. Il gruppo è al quinto anno di attività ma accoglie chi vuole entrare con
entusiasmo. Il gruppo viene condotto da uno psicologo. Vi partecipano una decina di genitori che si
incontrano anche per uscite ludiche tra loro.

Collaboriamo con Il Comitato Amici di Lejeune per l’attività di informazione e documentazione por-
tata avanti dallo stesso presso il DH Neonatale al sant’Orsola.

Prima di concludere permettetemi di ringraziare tutto il Direttivo, il vicepresidente Ceci e quanti han-
no partecipato alla raccolta fondi con la vendita della cioccolata, delle piantine, al confezionamento

dei pacchi di Natale e al pranzo Junior, in particolare Daniela Chiusoli e il dott. Damiano Picchiotti
che cura la tenuta della contabilità..
Il bilancio contabile allegato alla presente evidenzia una situazione patrimoniale con attivo pari a
euro 1.928,73 ( millenovecentoventotto/73) .
Le uscite finanziarie sono correlate ai costi sostenuti per la realizzazione di progetti di cui sopra e
ammontano a euro 124.176,16 (centoventiquattromilacentosettantasei/16).
Le entrate finanziarie, rappresentate dalla quote versate annualmente dai soci, dai contributi ricevuti
dai vari enti, dal contributo statale del 5xmille, dalle liberalità raccolte in occasione di piccoli eventi

e dai partecipanti ai progetti e donazioni , ammontano a euro 126.104,89 ( centoventiseimilacento-
quattro/89).

Da segnalare i contributi pubblici ricevuti nel corso del 2019

5

Da ENTI – AUSL e altri euro 39.721,00 (di cui Fondazione del Monte, 2500 euro, Dal Comune di
Bologna per Riesco anche io – sport euro 2400 , COPID euro 2800)
Dal Comune di Bologna per le vacanze collettive euro 5128
Dalla Regione Emilia Romagna bando 689/2019, 20.100 euro
e bando 699/2018, euro 2439
ed infine incasso del contributo 5XMILLE per euro 1.407,09 .
L’Associazione a seguito del progetto “Volontariamente solidali” si è dotata di attrezzatura tecnica
per la presentazione nelle scuole con chromebook e proiettore, ma non possiede beni immateriali e
per la realizzazione dei vari progetti si avvale di strutture di terzi prese in affitto secondo le diverse

finalità o date gratuitamente, come i locali della parrocchia di Chiesa Nuova o presso il quartiere Na-
vile o il Comune di San Lazzaro.

Per lo svolgimento dell’attività, dal punto di vista finanziario, la società intrattiene rapporti di conto

corrente con MPS, sede centrale i Bologna, da cui transitano i movimenti per i progetti per gli ado-
lescenti e un conto corrente postale in Bologna.

Ringrazio i componenti del Direttivo tutti a partire dal vice presidente Michele Ceci, ed inoltre il sig
Damiano Picchiotti e la sig ra Daniela Chiusoli instancabili volontari, gli studenti del liceo Mattei e
del Majorana, il Comune di Ravarino, il Comune di San Lazzaro, il Comune di Bologna , e tutti gli
altri che ci sostengono!
Il Presidente
Antonella Misuraca