Cosa facciamo

Sosteniamo il diritto alla salute, all'istruzione, all'integrazione sociale ma soprattutto al raggiungimento delle pari opportunità per le persone con sindrome di Down e disabilità

La diversità delle problematiche di sviluppo delle persone con sindrome di Down, così come con altre disabilità di tipo intellettivo, ci hanno guidato nella scelta dei principi e degli obiettivi da perseguire.

G.R.D. Bologna opera per mettere al centro la capacità della persona con disabilità di essere protagonista e consapevole del proprio progetto di vita.
Per questo, gli interventi e i progetti dell'associazione sono indirizzati al sostegno delle crescita delle sue potenzialità e dell'integrazione, intesa come inclusione, al proprio contesto di appartenenza.

Le nostre attività non possono prescindere dai servizi rivolti alle famiglie, per le quali è fondamentale la condivisione di una fiducia nelle possibilità dei propri figli di essere e diventare soggetti attivi del proprio progetto di vita. Perseguiamo questo obiettivo ponendoci come interlocutori delle Istituzioni coinvolte nel progetto di vita dei ragazzi.

I nostri servizi si sviluppano attraverso la progettazione, il monitoraggio e soprattutto l'affiancamento a sostegno della famiglia e dei contesti di riferimento, nelle varie fasi di vita della persona con disabilità.

Consulenza e guida

Offriamo consulenza e guida alle famiglie relativamente agli interventi educativi e alle risorse presenti sul territorio, sempre in evoluzione.

  • Sostegno, valorizzazione, aumento delle competenze genitoriali attraverso l'affiancamento nei diversi momenti di interazione con i contesti riabilitativi, educativi, nonchè dei momenti di richiesta e di tutela dei diritti acquisiti.
  • Accompagnamento della famiglia durante la porgettazione del percorso riabilitativo affinchè sia inteso non come cura, ma come facilitazione di un processo evolutivo, che inizi dai primi mesi di vita e raggiunga il traguardo di una piena integrazione.

Servizi alla persona

Organizziamo percorsi e progetti rivolti a bambini e adolescenti con sindrome di Down e disabilità intellettiva.

  • Percorsi di autonomia abitativa per adolescenti e giovani adulti sotto la guida di coordinatori ed educatori.
  • Percorsi di affettività per adolescenti con il supporto di psicoterapeuti e specialisti.
  • Percorsi di crescita e di sviluppo delle prime autonomie rivolti a bambini con sindrome di Down.
  • Attività ricreative e del tempo libero: agevoliamo la partecipazione dei nostri ragazzi e soci a corsi sportivi (danza, nuoto sincronizzato, calcio...) e attività del tempo libero (teatro, coro, arte-terapia, psicomotricità).


Integrazione scolastica

Grazie alla convenzione con diverse scuole superiori di Bologna organizziamo attività scolastiche ed extrascolastiche di integrazione.

  • Sensibilizzazione e informazione nei contesti scolastici e di aggregrazione sociale per far conoscere la reale identità della persona con disabilità, il suo essere risorsa e non problema.
  • Affiancamento dei genitori durante la loro partecipazione ai diversi gruppi di lavoro scolastico, dando un contributo tecnico alla formulazione dei PEI attraverso l'indicazione degli atteggiamenti educativi, delle modalità e degli strumenti didattici di facilitazione allo sviluppo dell'apprendimento e delle autonomie cognitive e sociali.
  • Promozione e contributo alla formazione degli operatori scolastici, per un progetto individualizzato in sintonia e complementare al progetto di classe.
  • Tutela dell'integrazione nei vari gradi di scuola, intesa come inclusione-appartenenza ad una comunità.
  • Coinvolgimento degli studenti nelle attività dell'associazione attraverso percorsi di Alternanza Scuola Lavoro.

Tutela dei diritti

Siamo sempre in prima linea per promuovere e tutelare i diritti e le opportunità delle persone con sindrome di Down e disabilità.

  • Partecipazione “competente”, a livello regionale e della Città Metropolitana, ai tavoli di concertazione pubblici e privati, funzionali alla tutela dei diritti e alla promozione del benessere della persona con disabilità.
  • Affiancamento alle famiglie affinché acquisiscano la capacità di essere “interlocutori privilegiati” e collaborare con le diverse Istituzioni al fine di integrare le risorse in funzione degli obiettivi e delle esigenze del progetto di vita personalizzato.
  • Interventi a livello istituzionale per una programmazione delle risorse e delle opportunità che rispetti il più possibile il bisogno individuale e specifico.
  • Consulenza sulle norme giuridiche e previdenziali a tutti i contesti, con particolare riferimento alla famiglia o ad altre agenzie educative.

Partecipazione attiva

Con i nostri rappresentanti siamo presenti nei seguenti tavoli istituzionali:


  • CUFO Comitato Utenti Familiari Operatori generale e Cufo NPIA ed ora anche nel gruppo di pilotaggio Cufo per le disabilità cognitive;
  • CCM Comitato Consultivo Misto del distretto di Bologna;
  • CCM Comitato Consultivo Misto del distretto di San Lazzaro;
  • CCM Comitato Consultivo Misto del distretto della Pianura Est;
  • Gruppo CRC Gruppo di Lavoro per la Convenzione sui Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza.